L’oscillatore stocastico è un indicatore tecnico ideato dall’analista George Lane che è molto utilizzato nel mondo del trading. Si basa sul calcolo del rapporto tra i prezzi di chiusura delle candele con i prezzi di massimo o di minimo nel periodo considerato.

Read this article in the English version here.

L’oscillatore ha quattro elementi fondamentali:

L’intuizione di Lane per la creazione di questo indicatore tecnico si basa sul fatto che all’interno di un trend rialzista i prezzi di chiusura sono di norma vicini a quelli massimi. Al contrario, in trend ribassisti i prezzi di chiusura sono di norma vicini a quelli minimi.

L’oscillatore stocastico si divide in 3

Esistono tre versioni di oscillatore:

  1. Lo BambinaFucsia Aria 191 Sandalo CodiceGrusb0534 fu Grunland Junior vYf76bgystocastico veloce (fast stocastick) rappresenta la formula originale di Lane nel quale la linea %K si ottiene mettendo in relazione percentuale il prezzo di chiusura ed un certo range di prezzo (a 14 periodi), mentre la linea %D è semplicemente la media mobile (normalmente a 3 periodi) della linea %K. Questa versione è però considerata troppo reattiva e quindi di scarsa applicabilità;
  2. Lo stocastico lento “low stocastic” nasce per ovviare ai problemi dello stocastico veloce. In questa versione dello stocastico la linea %K è costruita come media mobile (a 3 periodi) della linea %D della versione dello stocastico veloce, mentre la linea %D rappresenta a sua volta la media mobile (a 3 periodi) della nuova linea %K;
  3. Lo stocastico completo “full stocastic” è una variante personalizzabile dello stocastico lento in cui possiamo impostare tutti i parametri necessari, il numero di periodi da prendere in considerazione, il numero di periodi per il %K e il numero di periodi del %D. Questa ultima versione è quella più utilizzata dalla maggior parte dei trader.

L’oscillatore stocastico “oscilla” fra i valori 0 e 100. Ci troviamo in ipervenduto quando abbiamo valori sotto il 20 (momento in cui si dovrebbe acquistare un asset) e in ipercomprato quando abbiamo valori superiori ad 80 (buon momento per vendere).

Se i prezzi si trovano nelle zone di ipercomprato o ipervenduto non dobbiamo attenderci necessariamente una inversione di tendenza istantanea. Il valore potrebbe rimanere nelle zone di ipercomprato o ipervenduto per molto tempo prima che si verifichi un’inversione di tendenza.

RELATED ARTICLESMORE FROM AUTHOR

HTC offrirà lo swap dei token erc20 grazie a Kyber Network (KNC)

Du Simon Décolleté PuntaFucsia fu CodiceDus3401 191 A D2YIeWEH9

HTC Exodus: lo smartphone con full node Bitcoin